Main Content

La Val Lapisina

  La Val Lapisina

Image La Val Lapisina

A nord di Serravalle, lungo l'antica Via Régia, oggi Statale di Alemagna, si può percorrere la Val Lapisina, stretta valle ricca di acque. Qui nasce il fiume Meschio, ma si trovano anche diversi laghi: il laghetto di Negrisiola, il lago del Restello, in corrispondenza del quale un tempo si trovava il dazio e ancora si può ammirare l'antica Torre di San Floriano, ed il Lago Morto. Tutta questa ricca presenza di acqua dalla montagna è stata sfruttata, sin dagli inizi del Novecento, collocando centrali idrolettriche che ancora oggi funzionano e portano energia sino alla laguna.
Ma questi plessi sono anche esempi di architettura industriale di alto pregio. Visitabile, su richiesta all'ENEL, è la Centrale di Nove dove, oltre alle vaste sale e alle turbine, si può ammirare un modellino in scala dell'invaso della tristemente famosa diga del Vajont. Fu costruito all'epoca della diga, proprio per simulare eventi che, sospettanti, si sono poi tragicamente verificati.
Ma la Valle è anche un luogo di svago e ristoro. Altri tre piccoli laghetti, i laghi Blu, offrono agli appassionati della natura, un luogo per passeggiare e rilassarsi.