Main Content

Dove mangiare

La cucina della Pedemontana conserva ancora la propria anima tradizionale legata alla cultura della gente e alla storia locale. Infatti la tradizione culinaria ha risentito della dominazione longobarda e in seguito di quella veneziana che si stabilirono nelle nostre zone. La popolazione locale apprese dai longobardi l'arte dello spiedo poiché questo popolo, costituito da abili guerrieri e cacciatori, era solito cucinare la carne sul fuoco usando appositi schidioni o le armi stesse. Nel corso dei secoli la cottura della carne ha conosciuto nuove preparazioni come i brasati, il salmì e i civieri che accompagnati dalla polenta costituiscono una vera leccornia. Più popolare e contadina è la tradizione delle erbe, usate sia per le loro virtù taumaturgiche sia come contorno. Tra queste possiamo ricordare una gran varietà di erbe da campo come i spàresi da rùst (turioni del pungitopo), i bruscàndoi (apici del luppolo selvatico), le radicèe (tarassaco), ancor oggi impiegate nella cucina locale. Piatti prelibati e un tempo di facile reperibilità sono gli s'cios (le lumache) e i funghi. Non si può tralasciare la polenta, compagna immancabile dell'alimentazione delle popolazioni locali.

Ristoranti

Ristoranti

L'elenco dei ristoranti continua Ristoranti

Pizzerie con cucina

Pizzerie con cucina

L'elenco delle pizzerie con cucina continua Pizzerie con cucina

Pizzerie

Pizzerie

L'elenco delle pizzerie continua Pizzerie

Pub e birrerie

Pub e birrerie

L'elenco dei pub e delle birrerie continua Pub e birrerie

Agriturismi

Agriturismi

L'elenco degli agriturismi continua Agriturismi